Accademia del Panino Italiano
IT | EN

I Panini Italiani Certificati.

Porchetta Regina
Porchetta Regina

by: Raffaele Venditti

Raffaele Venditti nasce il 10 settembre 1985, vive con sua moglie Francesca e le due splendide bambine Patrizia e Agnese a Luco dei Marsi in Abruzzo. Sin da piccolo entra nell'attività di famiglia, Venditti Porchetta, di vendita ambulante. Impara presto la sua arte artigiana, ma gli piace anche molto lo studio. Si laurea alla Facoltà di Economia e Management a Pescara. Manager della sua realtà Venditti Food ha collezionato negli anni diversi successi: Campione Italiano di porchetta 2010 e 2011, ideatore del marchio Venditti Tiporisto, miglior panino d'Italia con "L'Abruzzese" nel contest "Oscar cibo di strada", ideatore del Format "Rubrica Nostrana".

INGREDIENTI:

Rosetta con Pochetta Campione d'Italia.

Creatività

La porchetta da sempre al centro del consumo quotidiano nelle feste di paese, sagre paesane, oggi è sempre più un punto di riferimento per il cibo di strada. La Porchetta - regina della strada - questo tipico cibo dell’Italia centrale che secondo le testate più autorevoli ha scalato tutte le classifiche del gusto. Per il New York Times è uno dei 5 cibi Tipici che andrebbero assaggiati almeno una volta nella vita. Come potevo non creare il panino Regina? Paradossalmente, oggi Il ritorno all’antico ci porterà ad un miglioramento dello street-food nazionale, avvertiamo la necessità di consumare sempre più cibi sani, genuini unicamente attaccati alla tradizione della nostra terra, riesumando tecniche di lavorazioni grezze ma altamente naturaliste. Questo è il nostro impegno per il futuro, un cibo di strada sano e genuino. Detto questo il panino “porchetta regina” è un monumento che consacra la porchetta come patrimonio Italiano nel mondo. La porchetta di Venditti conosciuta come “Porchetta Campione d’Italia” è la più amata dagli italiani, perché rispecchia le esigenze e i gusti dello stivale. Quindi una porchetta non più legata unicamente ad un territorio di riconoscimento l’Abruzzo, ma una porchetta talentuosa ed ambiziosa che ha superato di gran lunga le sue aspettative, conquistando non solo il gusto degli italiani ma anche le loro esigenze. Ma non solo, cambia il modo di consumare la porchetta, se fino a poco con il termine Porchetta si indicava unicamente una sagra o una festa popolare, Venditti ha spostato l’attenzione verso consumi e consuetudini differenti.

creativita

Maestria

La “Porchetta Campione d’Italia”, è un prodotto di nicchia, in quanto artigianale, realizzato a mano da maestri porchettari, secondo delle ricette e metodologie storiche, tramandate in generazioni. Per la preparazione del panino prendere una rosetta da 70 g, aprirla a metà in senso orizzontale, affettare la porchetta con un coltello da cucina a lama liscia (è molto importante che non sia a seghetto). Aiutarsi con una spatola da cucina per disporre la porchetta sul fondo della rosetta. Tagliare le fette di porchetta in modo omogeneo e compatto, mixando la giusta quantità di magro e di grasso per avere un equilibrio di sapori; infine aggiungere un tocco di crosta tagliata finemente e a pezzettini.

Territorio

Carne

Venditti Srl

La porchetta campione d’Italia di Venditti ha delle sue specifiche caratteristiche.
La crosta: deve presentare una consistenza croccante, un colore marrone tendente all’arancione, deve essere lucida con un gusto sapido e un profumo che richiama il sentore di arachidi tostate, nella parte superiore, lo spessore della crosta è molto fine. Nella parte sottostante la crosta, giace un soffice strato di lardo pregiato che rende fragrante il contenuto della crosta, tale spessore è indice di qualità, in quanto ci fa capire che il suino ha goduto di ottima salute.
La carne: deve avere una consistenza compatta, succulente e chiara aromatizzata al rosmarino, aglio e pepe nero. La porchetta dall’interno all’esterno deve avere una consistenza più morbida nella parte inferiore, ossia nella zona sottopancia ed una consistenza più magra nella parte superiore conservando il giusto grado di untuosità.
La vista: la porchetta appare compatta in tutte le sue parti, omogenea, di alta resa e succosa. La porchetta è priva di riempimenti interni, non presenta fegatelli e frattaglie. La sua compattezza è dovuta alla cottura lenta e dispendiosa che è tratto distintivo della porchetta campione d’Italia.
Il laboratorio dispone di molteplici ambienti dove viene effettuato l’intero ciclo produttivo, rispettando le tradizionali ricette storiche, migliorate e quindi perfezionate da l’utilizzo di macchinari di ultima generazione.



È NATA LA PRIMA APP DEL PANINO ITALIANO. UN MONDO DA SCOPRIRE CHE ASPETTA SOLO TE.
1497
Locali censiti
39
Locali con Panino Italiano Certificato
+ 10000
Utenti
Scarica l'App!
Download on Google Play Download on App Store